menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna chiama Polizia nel cuore della notte, ex fidanzato sputa e tira pugni contro agenti

26enne si scaglia contro gli agenti della Polizia di Stato, arrestato per lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale

La Squadra Volante ha arrestato ieri mattina un giovane di cittadinanza rumena a seguito della chiamata di una ragazza presso la Questura di Modena sostenendo che era stata spinta e minacciata dal suo ex fidanzato mentre erano all'interno di una camera d'albergo. La chiamata era stata interrotta bruscamente più volte, finché il 27enne non ha preso in mano il telefono sostenendo che quanto diceva la ex compagna fosse falso, ma la situazione era sempre più agitata e alla fine il giovane ha espresso parole scrurrili. 

La Polizia di Stato è intervenuta raggiungendo verso le 5.30 del mattino la ragazza straniera che aveva chiamato, trovando sia lei che il suo ex fidanzato in apparente stato di ebrezza. Il giovane, a petto nudo, ha aperto la porta agli operatori di Polizia ed ha sin da subito mostrato la sua rabbia sputando in faccia ad uno di essi ed inveendo contro tutti gli altri li sfidava ad uno scontro fisico. Vani sono stati i tentativi di calmarlo e durante le fasi di contenimento ha iniziato a sferrare calci e pugni, colpendo alla gamba un operatore, cagionandogli lesioni giudicate guaribili in 3 giorni.

A dire della donna, la loro relazione lunga 3 anni sarebbe recentemente terminata. Ricontattata dall’uomo ha accettato di trascorrerci la serata insieme, in amicizia, per bere qualcosa in diversi locali di Modena. Una volta in hotel, il giovane avrebbe tentato di baciarla e da lì sarebbe scaturita la lite. Il giovane, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e per porto di oggetti atti ad offendere, è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura dove è stato trattenuto all’interno delle celle di sicurezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento