Blitz in un casolare occupato a Baggiovara, tre arresti e droga sequestrata

Operazione congiunta di Squadra Mobile e Municipale in via Martiniana. Tre giovani stranieri in manette, anche grazie all'unità cinofila che ha rintracciato hashish e cocaina. Fondamentali le segnalazoni dei residenti

L'occupazione di edifici abbandonati o diroccati lungo via Martiniana, alle spalle dell'Ospedale di Baggiovara, non è una novità. Negli ultimi anni numerosi stranieri senza fissa dimora sono stati sorpresi negli edifici inagibili o in accampamenti di fortuna nascosti nelle macchie di vegetazione, così come più e più volte sono stati scoperti traffici di droga in quelle zone, molte volte l'unica fonte di sostentamento per i clandestini che si trattengono nell'illegalità. Anche ieri le forze dell'ordine hanno portato alla luce lo stesso copione.

E' stato grazie alle segnalazioni dei residenti che la Squadra Mobile della Questura e gli agenti specializzati della Polizia Municipale hanno iniziato a puntare la loro lente di ingrandimento su un giovane nordafricano, più volte visto transitare in bicicletta verso un casolare fuori mano e sospettato di spacciare droga. 

Ieri è scattata l'operazione che ha consentito di bloccare il ragazzo - un cittadino marocchino di 28 anni - e di perquisire poi lo stabile abbandonato nel quale trovava rifugio. Il blitz ha fatto emergere la presenza di altri due occupanti, connazionali di 26 e 23 anni, tutti irregolari.

I sospetti sul traffico illegale condotto nella zona sono stati confermati grazie all'intervento dell'unità cinofila della Guardia di Finanza di Modena. Il cane antidroga ha infatti fiutato la presenza di sostanze, conservate in vecchi elettrodomestici abbandonati in una sorta di discarica sorta nel tempo alle spalle di uno degli immobili in disuso. nel complesso sono stati sequestrati due panetti di hashish dal peso di 600 grammi e cocaina per altri 50 grammi circa, oltre a denaro contante.

Tutti e tre i marocchini sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio e denunciati per l'occupazione dell'immobile e la violazione delle norme in materia di immigrazione. Questa mattina, durante l'udienza di convalida, il giudice ha disposto il carcere per due degli stranieri arrestati e rilasciato il terzo, il 23enne, ritenuto estraneo al traffico di stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scontro sulla Nazionale per Carpi, morto un automobilista

  • Persona muore bruciata all'interno di un'auto, giallo alla periferia di Modena

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

  • Da Milano a Modena per salvare una vita, un organo scortato dalla Municipale

Torna su
ModenaToday è in caricamento