Marijuana e piante di canapa in casa, arrestato giovane musicista carpigiano

Era in possesso di 1 kg di marijuana e di quattro piante di canapa, il giovane musicista di Carpi che sorpreso dai Carabinieri cercava di giustificarsi affermando che la sostanza gli da "ispirazione". Arrestato è stato tradotto presso il carcere di Modena

“Quando fumo l’erba trovo l’ispirazione per comporre i miei brani”. È questa la giustificazione che un venticinquenne del posto ha fornito ai Carabinieri ieri mattina, quando i militari sono entrati nella sua piccola abitazione di legno, sistemata in mezzo ad un campo.  

Il ragazzo, giovane compositore di musica elettronica, stava ancora dormendo insieme alla sua fidanzata quando i Carabinieri di Carpi hanno bussato alla sua porta; a seguito di una accurata perquisizione domiciliare il giovane è stato trovato in possesso di 1 kg di marijuana e di quattro piante di canapa, dell’altezza di circa 2 mt, adorne di infiorescenze e dunque pronte per essere trasformate in stupefacente.

Oltre alla droga sono stati rinvenuti alcuni bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e la somma contante di euro 1900. L’uomo, nonostante abbia cercato di ricondurre la detenzione della droga a finì esclusivamente personali, è stato arrestato in flagranza di reato e tradotto presso il carcere di Modena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento