rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Droga: tre arresti in provincia nella notte da parte dei Carabinieri

Si possono collocare tutti nell'ambito della lotta contro i reati di spaccio e contro il patrimonio i tre arresti effettuati dai Carabinieri tra Modena, Concordia e Carpi la scorsa notte

I Carabinieri hanno svolto altre tre importanti operazioni nell'ambito dell'attività di contrasto allo spaccio di droga e ai reati contro il patrimonio. Il primo 'colpo' è avvenuto nella serata di ieri (4 agosto) a Modena quando i Carabinieri della Compagnia hanno notato qualcosa di strano nel comportamento del tunisino venticinquenne S.N. che, stazionando in piazza Matteotti, si aggirava con fare circospetto avvicinandosi in modo ripetitivo e continuativo a giovani che di lì passavano. I militi dell'Arma hanno proceduto dunque alla perquisizione del giovane africano, rinvenendo oltre dodici grammi di hashish già confezionati in dosi e pronti alla vendita. S.N. è stato perciò arrestato e accompagnato presso la Casa  Circondariale di Modena.

Nella notte è stato poi il turno di un altro africano proveniente dal Marocco e già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. Il ventitrenne O.M. si sarebbe reso responsabile di furto aggravato in concorso; il complice è riuscito a fuggire ma è in fase di identificazione proprio in queste ore. O.M. invece è stato colto in flagranza di reato mentre cercava di portare a termine un furto mediante effrazione al "Bar Grana" in via Martiri della Libertà a Concordia sulla Secchia. Il marocchino ha tentato la fuga ma dopo un inseguimento di qualche centinaia di metri è stato bloccato dai militari che hanno potuto constatare la detenzione da parte del ragazzo di strumenti evidentemente adatti all'effrazione come barre di metallo e cacciaviti di grosse dimensioni. Dopo aver sequestrato tali oggetti, i Carabinieri hanno proceduto all'arresto.

Il terzo atto ha avuto luogo in mattinata a Carpi: F.C., napoletano ventenne residente nella cittadina, è stato prima oggetto di perquisizione domiciliare da parte degli operanti che, avendo trovato dieci grammi di eroina suddivisa in dosi, qualche grammo di hashish e un bilancino di precisione, non hanno esitato ad arrestare il giovane già conosciuto per i reati inerenti droga e contro il patrimonio. I militari hanno poi proceduto nell'accompagnare F.C. presso la Casa Circondariale di Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga: tre arresti in provincia nella notte da parte dei Carabinieri

ModenaToday è in caricamento