Cronaca Sassuolo

Sei furti e due rapine a Sassuolo, arrestate dai carabinieri quattro persone

Sono sospettati di aver messo a segno diversi colpi fra maggio e luglio di quest'anno. I militari hanno ricostruito i loro movimenti ed eseguito stamane la misura cautelare

Questa mattina si è chiuso il cerchio intorno ad un gruppo composto da quattro persone, tre nordafricani e un italiano, indagati per diversi furti e rapine commessi nei mesi scorsi a Sassuolo. I Carabinieri della Compagnia di Sassuolo, su delega della Procura, hanno infatti hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Modena a carico dei quattro, indiziati di concorso in rapina aggravata, tentato furto e furto aggravato, 

L'indagine, avviata nel mese di maggio 2021 e conclusasi a luglio, ha consentito di ricostruire il coinvolgimento dei sospettati in 6 furti (di cui 2 tentati) e 2 rapine, tutti commessi in territorio sassolese. Nello specifico si tratta dei furti del 21 maggio a bordo di un camion, del 22 maggio ai danni del negozio "La Mozzarella" di via Menotti, del 19 giugno al bar "Borletto", del tentativo del 21 giugno alla gelateria "Il Pinguino", del 24 giugno al negozio "Clap" di via Pia e del 29 luglio ai danni del gestore di una macelleria.

A questo si uniscono la rapina del 13 giugno ai danni di un cittadino minacciato con un coltello e quella del 6 luglio ai danni di un cittadino nordafricano, picchiato e rapinato del portafogli.

Tutti e quattro gli indagati si trovano ora reclusi nel carcere di Sant'Anna, compreso l'autore dell'ultima rapina che si era rifugiato a cesena dopo il colpo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei furti e due rapine a Sassuolo, arrestate dai carabinieri quattro persone

ModenaToday è in caricamento