rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Camorra e partite truccate, si indaga sulla gara Modena-Avellino

Blitz contro il clan camoristico "Vanella Grassi". I carabinieri hanno arrestato 10 affiliati al clan che opera a Napoli nord per vari reati tutti aggravati da finalità mafiose. Nel mirino alcune partite di serie B che sarebbero state truccate, compresa una giocata al Braglia

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno dato esecuzione stamane a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Napoli a carico di sette persone, ritenute responsabili a vario titolo di essere affiliati al clan della "Vanella Grassi", operante nei quartieri a Nord del capoluogo campano. Un`altra persona è indagata per il favoreggiamento di uno dei capi della consorteria camorristica. 

Altre due sono state arrestate per aver alterato il risultato di partite di calcio professionistico a favore dell'organizzazione mafiosa. Secondo gli inquirenti, infatti, il clan aveva anche la capacità di influenzare alcune partite del campionato di serie B della stagione 2013-2014, in particolare di partite giocate in Campania nel maggio 2014: attraverso un "contatto" (un calciatore adesso in serie A nel Genoa - indagato ma non raggiunto da misura cautelare) il capo clan e suoi sodali hanno attratto nell’orbita criminale altri soggetti; questi hanno messo a disposizione ingenti somme di denaro per corrompere giocatori di una squadra campana di serie B, influenzando direttamente due partite disputate nel maggio 2014.

Le gare che sarebbero state oggetto di scommesse sono Modena-Avellino e Avellino-Reggina. Indagati altri due giocatori che allora militavano nell'Avellino. Intercettata anche una telefonata nel corso dell'indagine, nella quale si dice: "Dobbiamo mangiare tre polpette, abbiamo la pancia piena". La società gialloblu, secondo le prime indiscrezioni, risulterebbe estranea all'indagine.

Tra gli indagati, per partecipazione esterna, secondo quanto riferisce SkyTg24, ci sarebbero tre calciatori, tutti ex Avellino: Armando Izzo, difensore attualmente in forza al Genoa e recentemente convocato in Nazionale, Francesco Millesi, ora all'Acireale, e Luca Pini, ritiratosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra e partite truccate, si indaga sulla gara Modena-Avellino

ModenaToday è in caricamento