rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

"Cardiologia già rinnovata, fiducia nella magistratura"

L'intervento del sindaco di Modena Giorgio Pighi sugli sviluppi dell’inchiesta relativa al funzionamento del reparto di cardiologia del Policlinico dal 2009 al 2011

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

“Stiamo seguendo i fatti di queste ore con preoccupazione ma anche una sostanziale tranquillità. La preoccupazione riguarda la gravità e l’estensione del fenomeno che sta emergendo, pur con tutte le cautele necessarie di fronte a indagini complesse di questa natura. La tranquillità, invece, risiede da un lato nella fiducia nell’operato della magistratura e dall’altro nella certezza di come il reparto di cardiologia del Policlinico attualmente stia funzionando a pieno regime ed in assoluta sicurezza.” È la prima valutazione del Sindaco di Modena, Giorgio Pighi, sugli sviluppi dell’inchiesta relativa alla gestione della cardiologia del Policlinico dal 2009 al 2011. “Ancora questa mattina, prosegue il Sindaco, ho sentito la direzione dell’Azienda Policlinico che mi ha rassicurato sulla operatività completa della struttura che, per altro, negli ultimi mesi è stata sottoposta ad una profonda azione di rinnovamento.”

Nel pomeriggio, insieme al presidente Sabattini, si è proceduto alla convocazione urgente dell’esecutivo della Conferenza sanitaria per una verifica puntuale della situazione e delle possibili conseguenze che, sottolinea ancora Pighi, “sono comunque state ampiamente depotenziane grazie alla riorganizzazione del reparto di cardiologia del Policlinico attuata a seguito delle inchieste amministrative già portate a termine.” All’incontro di oggi è stato invitato anche l’assessore regionale Lusenti che ha confermato la presenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cardiologia già rinnovata, fiducia nella magistratura"

ModenaToday è in caricamento