rotate-mobile
Cronaca

Reati connessi alla droga, due arresti dei carabinieri in città

In un caso si trattava di uno spacciatore evaso dai domiciliari, nel secondo di un ordine di carcerazione per una pena di oltre 5 anni

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Tra ieri e oggi i Carabinieri del Comando Provinciale hanno attuato una serie di servizi di polizia giudiziaria. A Modena, il Nucleo Operativo e Radiomobile ha constatato che un cittadino marocchino di 21 anni, detenuto agli arresti domiciliari dal febbraio 2023 per reati in materia di sostanze stupefacenti, non era presente nella propria abitazione.

Presentatosi in caserma qualche ora dopo, il giovane non ha giustificato il suo allontanamento dal domicilio, pertanto è stato arrestato per evasione. Verrà giudicato con rito direttissimo.

I Carabinieri della Stazione di Modena San Damaso hanno altresì eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bologna, nei confronti di un cittadino di origini albanesi di 33 anni che deve espiare una pena di 5 anni e 8 mesi di reclusione, per il reato di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti, commesso a Modena tra il 2018 e il 2019. La persona è stata condotta in carcere.

A Maranello, l’Arma locale, durante un controllo stradale, ha rinvenuto circa 5 grammi di hashish in possesso di un giovane di 24 anni, che li deteneva per uso personale. L’interessato veniva così segnalato alla Prefettura di Modena e lo stupefacente posto in sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati connessi alla droga, due arresti dei carabinieri in città

ModenaToday è in caricamento