Fermato per un controllo in A22, deve scontare quatto mesi di carcere

Destinatario di un ordine di carcerazione arrestato dalla Polizia di Stato

Il 10 gennaio scorso, intorno alle ore 22.00, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Modena Nord, impegnata sulla tratta Modena Nord/Pegognaga della A/22 del Brennero, giunta nei pressi dello svincolo di immissione sulla A/1, ha notato una Fiat Punto con targa francese che circolava con il faro anteriore destro non funzionante. 

Fermata per un controllo, è risultato da accertamenti che il conducente, un 37enne italiano, era destinatario di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Caltanissetta nel maggio 2018.

L’uomo nel mese di ottobre 2017 aveva ricevuto una condanna definitiva a 4 mesi di reclusione e 800 € di multa per porto di armi od oggetti atti a offendere, con sospensione della pena, ma il mese successivo era stato denunciato per concorso esterno in associazione mafiosa e traffico di sostanze stupefacenti, circostanza che aveva portato alla revoca del beneficio precedentemente concessogli e all’emissione del provvedimento che ne ordinava l’arresto e la detenzione in carcere.  

Per questo motivo, al termine degli accertamenti di rito, il 37enne è stato associato alla locale Casa Circondariale Sant’Anna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento