Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Felice sul Panaro

Tre anni di ripetuti abusi sessuali sulla figlia della compagna, arrestato un 37enne

I Carabinieri di Carpi hanno bloccato un uomo, residente a San Felice sul Panaro, accusato di violenze su una ragazzina di 15 anni, che ha confessato le angherie subite dal 2015 ad oggi

E' una vicenda davvero angosciante quella che emerge nell'inchiesta della Procura seguita dai Carabinieri della Compagnia di Carpi, che ha portato all'arresto di un uomo di 37 anni. Le accuse sono di violenza sessuale su minore e maltrattamenti in famiglia. I militari hanno infatti fatto luce sulle condotte dell'uomo, originario di Sassuolo ma residente a San Felice sul Panaro con la compagna, i due figli piccoli avuti con lei e una figlia adolescente che la donna ha avuto da una precedente relazione.

Proprio nei confronti della ragazzina si sarebbero concentrate le attenzioni morbose del 37enne, che nel corso degli ultimi tre anni - iniziando cioè quando la ragazzina era appena 12enne - sarebbe passato dalle semplici avances ai palpeggiamenti, fino a sfociare in veri e propri rapporti sessuali. A denunciare questi abusi è stata la stessa vittima, che più volte ha confessato quanto era costretta a subire sia alla madre che, in seconda battuta, anche al personale sanitario del Consultorio presso cui si era recata.

Da qui l'informativa ai Carabinieri e le indagini, durante le quali sono emersi elementi sufficienti a far propendere gli inquirenti per una misura cautelare nei confronti del 37enne. L'accusa ha compreso anche altri episodi violenti emersi a suo carico, riguardanti le percosse nei confronti degli altri due figli. Ora sarà compito del Tribunale vagliare attentamente il resoconto delle forze dell'ordine, in un caso che si presenta sicuramente complesso e delicatissimo da un punto di vista giudiziario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre anni di ripetuti abusi sessuali sulla figlia della compagna, arrestato un 37enne

ModenaToday è in caricamento