Rissa con i Carabinieri davanti al supermercato, accattone in manette

Un giovane straniero che molestava i clienti del negozio si è ribellato al controllo dei militari ed è finito in cella dopo una colluttazione. E' successo a Pavullo, lievemente feriti i due carabinieri

Nel pomeriggio di ieri Pavullo è stato teatro di un episodio violento. Protagonista in negativo un giovane straniero, che si trovava all'ingresso del supermercato Sigma di via Giardini, intento ad elemosinare qualche spicciolo dai clienti. Il suo comportamento particolarmente molesto ha però disturbato oltremodo i presenti, convincendo i gestori del centro commerciale a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine.

Una pattuglia dei Carabinieri è arrivata sul posto e ha fermato il giovane accattone, un nigeriano di 20 anni, il quale però si è opposto al controllo. Il ragazzo ha aggredito i militari, colpendoli a più riprese prima di essere bloccato e fatto salire sull'auto di servizio.

Il 20enne è così finito in arresto con le accuse di lesioni personali e resistenza, passando la notte in cella in attesa del processo per direttissima. I due carabinieri sono stati medicati al pronto soccorso di Pavullo e dimessi con prognosi di 5 e 7 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

Torna su
ModenaToday è in caricamento