Spaccio di cocaina, quattro cittadini albanesi finiscono in manette

Operazione della Squadra Mobile di Modena che ha messo nel mirino i traffici illeciti segnalati a Savignano sul Panaro. Blitz nell'appartamento degli stranieri e sequestro di polvere bianca e proiettili

Un’indagine mirata della Squadra Mobile di Modena, effettuata anche attraverso specifici appostamenti, ha permesso agli agenti di monitorare un andirivieni sospetto in un’abitazione dia Savignano sul Panaro, che ha portato a ritenere che vi fosse un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo aver ottenuto gli elementi necessari, ieri pomeriggio è scattato il blitz.

I poliziotti hanno fermato uno sospettato mentre usciva dall’abitazione in questione e lo hanno sottoposto ad un controllo. Lo straniero, un cittadino albanese, è stato trovato in possesso di una somma di denaro pari a 360 euroe di un mazzo di chiavi, con le quali gli agenti hanno potuto accedere all’interno dell’appartamento, dove si trovavano gli altri tre connazionali.

Durante la perquisizione dell'appartamento sono stati rinvenuti nascosti in varie stanze complessivamente 33,5 grammi di cocaina, varie confezioni di mannitolo - usato come sostanza da taglio - materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente, due bilancini di precisione e materiale atto allo scasso. E' stato sequestrato anche un involucro termosaldato in plastica azzurra contenente 6,7 grammi di cocaina e 49 proietti calibro 9 per pistola, il tutto rinvenuto all’interno di un’autovettura in uso ad uno dei quattro albanesi, il quale è stato deferito anche per il reato di detenzione abusiva di armi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnati in Questura per accertamenti più approfonditi, i quattro albanesi sono stati trattenuti presso lecelle di sicurezza, come disposto dal Magistrato di turno, in attesa del processo con rito direttissimo. I quattro, tra i 21 e i 33 anni, due dei quali gravati da precedenti di polizia, sono accusati del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 luoghi in Appennino Modenese che non puoi non vedere

  • Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Tragedia accanto allo scalo merci, muore schiacciato dalla propria auto

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

Torna su
ModenaToday è in caricamento