rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Strada Sant'Anna / Via del Tirassegno

Si intrufola nello stabilimento Hera e aggredisce la Polizia, anarchico in manette 

Tutto da chiarire il gesto che ieri ha portato all'erresto di un 31enne bolognese, che era entrato senza apparente motivo nel parcheggio della multiutility in via del Tirarregno. All'invito ad uscire ha risposto con insulti e pugni

Nella giornata di ieri un individuo si è introdotto nell'area dove ha sede la base logistica di Hera a Modena, in via del Tirassegno. La guardia giurata addetta alla vigilanza lo ha visto passare sotto la sbarra che chiude l'ingresso del parcheggio dei mezzi della multiutility e poi aggirarsi con fare sospetto nel piazzale.

Un comportamento che non ha trovato spiegazione alla specifica domanda del vigilante, cui il giovane sconosciuto ha risposto con un enigmatico "è un posto pubblico, possono starci tutti". Ovviamente non è così e la sicurezza di Hera ha dovuto richiedere l'intervento delle forze dell'ordine per liberarsi dell'intruso.

Quando una Volante della Polizia di Stato è arrivata sul posto l'uomo ha proseguito nella sua resistenza, insultando i poliziotti e poi reagendo violentemente per non essere trascinato fuori dall'area. Sono volati pugni e spintoni, con un agente che ha riportato anche una lieve ferita.

A quel punto il soggetto è stato arrestato con l'accusa di resistenza. Una volta accompagnato nelle celle della Questura è emerso che si trattava del 31enne D.T., siciliano ma residente a Bologna. Un personaggio pregiudicato e noto, specialmente nella città felsinea, per le frequentazioni dei gruppi anarchici e antagonisti. Oggi il processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si intrufola nello stabilimento Hera e aggredisce la Polizia, anarchico in manette 

ModenaToday è in caricamento