rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Maranello / Via Nazionale

Rissa al bar con i Carabinieri, giovane ricoverato e denunciato

Un 26enne ubriaco ha molestato gli avventori di un bar di Maranello, costringendo i militari a bloccarlo con la forza. In seguito è scattato il ricovero per un trattamento sanitario obbligatorio

Lo scorso venerdì il bar Angel Time di Maranello, in via Nazionale, è stato teatro di un episodio violento, scaturito dalla condotta di un ragazzo di 26 anni. L'avventore, in evidente stato di ebbrezza alcolica, aveva incominciato a diventare molesto, arrivando a minacciare gli altri clienti del locale e consigliando ai gestori una chiamata al 112. I Carabinieri non hanno impiegato molto a raggiungere il bar per riportare l'ordine.

Non è però stato facile riportare il giovane a miti consigli, tanto che è presto scaturita una colluttazione tra i due agenti e il 26enne, che proprio non ne voleva sapere di seguire i militari in caserma. Con calci, pugni e spintoni il ragazzo ha cercato di opporsi, ma alla fine è capitolato, provocando però qualche lieve lesione ai Carabinieri.

Per lui è scattata una denuncia a piede libero con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, ma durante le procedure burocratiche del caso il 26enne è stato trasferito in ospedale. E' infatti emerso uno stato di alterazione psicofisica che andava evidentemente aldilà della semplice ubriachezza, costringendo i sanitari ad un trattamento sanitario obbligatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al bar con i Carabinieri, giovane ricoverato e denunciato

ModenaToday è in caricamento