Cronaca Via del Murazzo

Clandestino aggredisce i poliziotti dopo la fuga, arrestato in via del Murazzo

La Volante ha fermato un 40enne albanese che si trovava insieme ad un altro uomo, fuggito agli agenti. Era stato espulso lo scorso anno ma era già rientrato illegalmente in Italia

Nelle prime ore di questa mattina, durante il servizio di controllo del territorio, gli agenti della Squadra Volante che stavano percorrendo via Emilia Ovest hanno notato due uomini dall’atteggiamento sospetto, intenti ad osservare oltre le recinzioni delle abitazioni, come se stessero individuando l’obiettivo migliore per commettere un furto. Alla vista della Polizia i due si sono dati alla fuga, uno in direzione del parco Ferrari, l’altro lungo via Emilia Ovest.

Il primo ha fatto perdere le proprie tracce, mentre il secondo è stato bloccato dopo un breve inseguimento in via del Murazzo, con non poca fatica in quanto ha opposto resistenza sferrando calci e pugni ai poliziotti.

Verifiche più approfondite hanno permesso di accertare che l’uomo, un cittadino albanese di anni 40, era gravato da precedenti di Polizia per resistenza a Pubblico Ufficiale, ricettazione e sfruttamento della prostituzione minorile. È risultato, inoltre, che lo straniero era destinatario di un decreto di espulsione emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Mantova nel 2017 ed eseguito con accompagnamento alla frontiera aerea di Verona, ma evidentemente  aveva fatto rientro nel territorio nazionale in barba a ogni legge

Per questo motivo l’albanese è stato trattenuto in stato d’arresto presso le camere di sicurezza della Questura, come disposto dal Magistrato di turno, in attesa del processo con rito direttissimo.  Il 40enne è stata anche denunciato in stato di libertà per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clandestino aggredisce i poliziotti dopo la fuga, arrestato in via del Murazzo

ModenaToday è in caricamento