rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Carpi / Via Baldassarre Peruzzi

Controlli a tappeto a Carpi, 18enne arrestato al bar con mezzo etto di droga

Il ragazzo è stato "fiutato" dal cane antidroga Barack e il magistrato ne ha disposto gli arresti domiciliari

Nell’ambito dei servizi di Controllo Integrato del Territorio, nel pomeriggio di ieri, personale del Commissario di P.S. di Carpi, unitamente a uomini della Polizia Locale, con l’ausilio di una unità cinofila della Polizia di Stato e del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, ha effettuato una serie di verifiche presso esercizi pubblici e parchi cittadini, nonché posti di controllo.

I controlli hanno interessato anche i luoghi di ritrovo degli studenti degli istituti superiori, in particolare un bar nei pressi del quale nei giorni precedenti si era verificato un grave episodio di minaccia con coltello. All’interno del locale il cane antidroga Barack, dopo essersi avvicinato ad alcuni ragazzi, ha segnalato un giovane avventore, che in effetti nascondeva mezzo etto di hashish e alcuni grammi di marijuana nella biancheria intima.

Il giovane, un 18enne residente a Novi di Modena, è stato così dichiarato in arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e, su disposizione del Magistrato di turno, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. Una successiva perquisizione presso la sua abitazione ha inoltre permesso di rinvenire altra marijuana.

Complessivamente sono state identificate 105 persone, di cui 32 con precedenti di Polizia, e controllati 45 veicoli. Sono stati effettuati 7 posti di controllo lungo le principali arterie stradali in ingresso e in uscita dalla città
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto a Carpi, 18enne arrestato al bar con mezzo etto di droga

ModenaToday è in caricamento