Vignola. Minaccia, ferisce ed estorce 1.500 euro ad un conoscente

Un quarantenne è stato arrestato dai Carabinieri dopo che la vittima ha denunciato l'accaduto, spiegando come la situazione andava avanti da mesi

La scorsa notte un 59enne di Vignola si è recato presso la Tenenza dei Carabinieri per denunciare l'aggressione commessa ai suoi danni da parte di un conoscente. La vittima ha spiegato che il motivo della violenza era a scopo estorsivo, in quanto l'"amico" pretendeva da lui dei soldi non dovuti. Il malcapitato si era anche portato presso l’ospedale di Vignola per farsi refertare per le ferite subite, per fortuna lievi.

Negli ultimi mesi, come ricostruito dai Carabinieri nel corso dell’intervento, scene di questo tipo fra i due uomini si erano già ripetute, anche se mai denunciate dalla vittima: in almeno altre cinque occasioni l'estorosore aveva minacciato l'altro con un coltello, facendosi consegnare complessivamente 1.500 euro.

Nel corso della notte, dunque, i militari di Vignola hanno rintracciato il soggetto in questione, un quarantenne vignolese, che è stato tratto in arresto con l'accusa di estorsione, per poi essere trasferito in carcere in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

Torna su
ModenaToday è in caricamento