Cronaca Crocetta / Via Manfredo Fanti

Evade dai domiciliari a Firenze, arrestata dietro la stazione di Modena

Torna in manette una donna rumena, che stava scontando una pena nella zona di Scandicci. In aprile era stata fermata proprio nel modenese insieme al compagno, sul cui camion i Carabinieri avevano trovato 120 kg di droga

Si trovava nei pressi del parcheggio Porta nord alle spalle della stazione ferroviaria ed è incappata nel controllo di una pattuglia dell'Arma. Senza colpo ferire e in maniera del tutto banale è così finita in arresto una donna rumena di 30 anni, accusata del reato di evasione. La giovane, infatti, ieri si trovava in città in violazione della condanna che le era stata inflitta alcuni mesi fa e per la quale sarebbe dovuta rimanere agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Scandicci (FI).

Non è chiaro come mai la straniera si trovasse in città, ma la visita probabilmente non era casuale. La condanna a suo carico è infatti legata ad un episodio avvenuto sul nostro territorio e risalente alla metà di aprile scorso. In quella circostanza fu fermata a bordo di un camion in compagnia del proprio compagno e i Carabinieri trovarono nascosta nel cassone una notevole quantità di droga, ben 120 chili di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari a Firenze, arrestata dietro la stazione di Modena
ModenaToday è in caricamento