rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Spilamberto

Già arrestato per furto, ne mette a segno altri quattro in un mese

Un giovane di Spilamberto è finito di nuovo agli arresti: nonostante l'obbligo di dimora stabilito a fine gennaio, il ragazzo è stato ritenuto responsabile di quattro spaccate in altrettanti bar del paese nel mese di marzo

Un 24enne di Spilamberto era finito in manette lo scorso 26 gennaio, dopo che i Carabinieri lo avevano bloccato in tarda serata a seguito del furto in un bar. Per quel reato il giudice aveva disposto il cosiddetto "obbligo di dimora", che tuttavia si è dimostrata una misura poco efficace a far ravvedere il giovane. L'Arma del paese, infatti, è stata chiamata ad indagare su altri furti commessi a Spilamberto nel mese di marzo, in particolare su quattro colpi in altrettanti bar e tabaccherie, le cui vetrate erano state spaccate con un tombino.

Incrociando le immagini delle telecamere dei locali e di quelle comunali, i militari sono risaliti all'identità del ladro seriale, incastrando nuovamente il 24enne. Una perquisizione presso il suo appartamento ha permesso anche di trovare i vestiti utilizzati durante i colpi notturni, che avevano portato ad un bottino non certo lauto, composto essenzialmente dal fondocassa lasciato dai negozianti.

La veloce inchiesta coordinata dal Pm Marco Imperato ha portato così ad una nuova richiesta di misura cautelare nei confronti del ragazzo - un cittadino italiano con precedenti maturati anche negli anni scorsi - per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già arrestato per furto, ne mette a segno altri quattro in un mese

ModenaToday è in caricamento