rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

La Volante sbarra la strada ai ladri in via Vignolese, in manette un giovane

Una funzionaria della Questura fuori servizio ha notato due criminali fuggiri dopo un colpo e ha avvertito i colleghi. Arrestato un 25enne pluripregiudicato e recuperata la refurtiva di due colpi

Sabato scorso, 8 dicembre, la prontezza di una funzionaria di Polizia ha permesso di assicurare alla giustizia - almeno per il momento - un criminale seriale, specializzato in furti in abitazione. La poliziotta fuori servizio stava transitando verso le 18.30 tra via Araldi e via Gottardi quando ha notato un uomo uscire dal cortile di un'abitazione impugnando una ricetrasmittente: in pochi secondi un'auto è arrivata a forte velocità e lo ha fatto salire a bordo, allontanadosi poi in direzione di via Vignolese. L'auto in fuga, una Fiat Croma di colore nero, è stata inseguita fino all'altezza dello studentato Unimore, nei pressi di via Campi, dove una Volante avvertita dalla centrale operativa ha sbarrrato la strada ai criminali.

A quel punto i due uomini a bordo sono scesi di corsa dal mezzo e si sono dati alla fuga in due direzioni opposte. Uno è riuscito a far perdere le proprie tracce, mentre il secondo è stato inseguito e fermato dai poliziotti, che sono riusciti ad ammanettarlo proprio nel cortile della residenza universitaria. L'uomo aveva con sè non solo la ricetrasmittente, ma anche guanti e torcia. A bordo dell'auto, invece, si trovava un ricco bottino, come appurato in seguito frutto di due furti in appartamento: vari monili in oro con pietre preziose, diversi orologi, un tagliacapelli, quattro paia di scarpe firmate ed un salvadanaio con denaro contante.

Da un sopralluogo presso il palazzo di via Araldi dove era stato intercettato il ladro gli agenti hanno potuto constatare che la finestra della cucina dell’appartamento al primo piano era stata divelta e tutti i locali erano completamente a soqquadro. Con una breve indagine sul resto della refurtiva è stato possibile scoprire che apparteneva ad una donna residente in via Pelusia, che aveva denunciato il furto nel pomeriggio.

Il ragazzo fermato si è rivelato essere un ladro seriale, di soli 25 anni ma vecchia conoscenza della giustizia italiana. Il cittadino albanese, appunto pluripregiudicato, era stato per altro espulso con accompagnamento alla frontiera lo scorso agosto dallla Questura di Torino, ma appena un mese dopo aveva fatto rientro in Italia con dicumenti falsi. Trattenuto presso le camere di sicurezza, come disposto dal Magistrato di turno, sarà processato questa mattina con rito direttissimo dovendo rispondere sia del furto che della ricettazione e dei reati connessi alla sua presenza illegale sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volante sbarra la strada ai ladri in via Vignolese, in manette un giovane

ModenaToday è in caricamento