Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Tenta il furto in due abitazioni a breve distanza, arrestato dalla Volante

Gli agenti del Commissariato di Mirandola hanno bloccato un giovane nordafricano, processato ieri per direttissima

Intorno alle ore 21.50 di martedì scorso, 5 gennaio, una donna residente a a Mirandola ha chiamto preoccupata il 11, segnalando la presenza di un giovane sconosciuto all'interno del suo cortile, il quale si era allontanato una volta accortosi di essere stato sorpreso dalla proprietaria. La Squadra Volante del Commissariato cittadino si è portata immediatamente sul posto, raccogliendo ogni informazione utile.

Mezz’ora più tardi, gli agenti sono intervenuti in via Vittorio Veneto a seguito di un’altra segnalazione da parte di una donna che aveva sorpreso un giovane all’interno della sua abitazione: il ladro si era introdotto in casa dalla finestra della cucina, lasciata aperta momentaneamente per areare la stanza, salvo poi scappare.

L’intervento tempestivo dei poliziotti ha permesso di intercettare e bloccare il malvivente, che si era portato nel frattempo all’ultimo piano dello stabile.

Il giovane tunisino è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, come disposto dal Magistrato di turno, in attesa del processo con rito direttissimo per tentato furto aggravato continuato.. Ieri mattina il giudice ha disposto per lui l'obbligo di dimora nel proprio comune  con divieto di uscire dall’abitazione in orario notturno. Lo straniero è stato anche sanzionato amministrativamente per violazione del coprifuoco imposto dalla normativa anticovid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il furto in due abitazioni a breve distanza, arrestato dalla Volante

ModenaToday è in caricamento