rotate-mobile
Cronaca

Anziana derubata al supermercato, bloccati durante la fuga tre "professionisti"

I carabinieri di Fidenza hanno arrestato, nella flagranza del reato di furto con destrezza pluriaggravato, ai danni di un'anziana, tre modenesi gravati di numerosi precedenti specifici

 
Nel primo pomeriggio di ieri, nel corso di servizio di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, militari in borghese della Compagnia Carabinieri di Fidenza, hanno notato, nel parcheggio del Supermercato "Eurospin" della città, una macchina sospetta. Non parcheggiata negli appositi spazi, con alla guida un ragazzo di circa trent'anni, col motore acceso, sembrava pronta alla fuga. Un rapido controllo della targa, effettuato con i dispositivi portatili in dotazione, ha permesso di appurare che la macchina risultava intestata a una donna residente a Modena, gravata da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

Questo riscontro immediato ha spinto i militari a chiamare in rinforzo i colleghi in uniforme e, nel frattempo, a mischiarsi alla clientela del punto vendita per approfondire l'osservazione. Dopo pochi istanti, due donne sono uscite a passo spedito dal supermercato e, senza alcun tipo di borsa o sacchetto della spesa al seguito, sono salite proprio sull’autovettura. Il conducente ha messo in moto cercando di guadagnare rapidamente l'uscita del parcheggio. Tuttavia è stato bloccato, senza possibilità di scampo, dalla gazzella sopraggiunta.

I carabinieri all'interno del supermercato, nel frattempo, sono stati attirati dalle lamentele di un'anziana la quale, finito di caricare la spesa nei sacchetti e accingendosi a pagare, non trovava il portafogli. La perquisizione a bordo dell'auto non ha fatto emergenre elementi, per cui i tre sono stati accompagnati in caserma, dove il personale femminile avrebbe potuto perquisire le due donne. 

Non è stato però necessario: una delle due donne, l'unica dei tre che di fatto non aveva precedenti, ha cercato di disfarsi di un portafogli gettandolo sotto il sedile della gazzella. I militari lo hanno immediatamente recuperato, constatando che, oltre a 110 euro in contanti, conteneva anche i documenti della signora del supermercato. 

La vittima, enormemente sollevata dalla rapida restituzione del maltolto, facendo mente locale, ha riferito che le due donne, probabilmente, glielo avevano sfilato con grande abilità dalla borsetta, dopo averle chiesto, in corsia, alcune informazioni su un olio di oliva. Constatando che il portafoglio conteneva ancora tutti i soldi e i suoi documenti, ha ringraziato innumerevoli volte i carabinieri.

I tre, di 50  30 e 25 anni, residenti a Modena, sono stati arrestati per concorso in furto con destrezza e trattenuti presso le camere di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana derubata al supermercato, bloccati durante la fuga tre "professionisti"

ModenaToday è in caricamento