rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Viale Francesco Crispi, 38

Furto con scasso al distributore di Open Shop 24, due arresti

Individuati gli autori di un furto avvenuto il 6 marzo ai danni dei distributori automatici del locale di via Crispi

Ieri sera Squadra Mobile e Squadra Volante hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Modena, nei confronti di 35enni marocchini - pluripregiudicati, irregolari e senza fissa dimora - ritenuti responsabili del furto aggravato commesso lo scorso 6 marzo presso l’esercizio commerciale self-service “Open shop 24”.

Intorno alle ore 2.00 i due uomini sono entrati all’interno del locale di via Crispi, lo stesso già al centro di molte vicende di cronaca con il servizio di Striscia la Notizia sullo spaccio in zona stazione e sulla successiva sortita di Matteo Salvini in campagna elettorale. Dopo aver forzato e danneggiato l’erogatore automatico di bevande, sono riusciti ad asportare la cassetta portamonete dandosi poi a precipitosa fuga.

Nel corso della serrata attività di indagine della Mobile è risultato fondamentale il contributo della polizia scientifica che aveva repertato una traccia di sangue lasciata da colui che aveva materialmente danneggiato l’erogatore ferendosi ad una mano. Determinante anche la testimonianza di un cittadino che si era trovato a passare lì per caso, notando i due malviventi.

Le ricerche degli ultimi giorni - dopo l'emissione del provvedimento del G.I.P. il 25 maggio, hanno consentito di rintracciare i due uomini, di cui uno già detenuto per reati analoghi, ed eseguire il provvedimento restrittivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto con scasso al distributore di Open Shop 24, due arresti

ModenaToday è in caricamento