Ladro compulsivo in manette a Soliera dopo una serie di furti

Arrestato venerdì pomeriggio un cittadino indiano di 40 anni, già noto per aver creato diversi problemi in paese. Recuperati i cellulari rubati

Negli ultimi tempi  i carabinieri di Soliera sono stati occupati nel contenere le "gesta" di un cittadino straniero particolarmente problematico , che in questi mesi ha creato preoccupazione in paese. Si tratta di un 40enne di nazionalità indiana, già noto per alcuni piccoli furti e per episodi sopra le righe, come ad esempio quello accaduto alcuni giorni or sono, quando aveva deciso di passare la notte a dormire nei locali del Pronto Soccorso di Carpi.

I militari erano intervenuti anche per un altro fatto particolarmente grave, quando lo straniero si era reso responsabile del furto di un portafogli ai danni di un disabile: gli uomini dell'arma non avevano rintracciato la refurtiva, ma in compenso avevano trovato in ladro in possesso di un telefono cellulare rubato ad una solierese di 44anni.

Poche ore dopo la denuncia per questo episodio, il 40enne ha colpito ancora, questa volta presso uno studio medico. E' successo venerdì nel primo pomeriggio. Anche in questa situazione si è impossessato di un telefono, quello della dottoressa, e anche in questa occasione si è fatto scoprire: i Carabinieri lo hanno raggiunto e tratto in arresto per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento