rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Malore in casa, il 118 lo soccorre e la Polizia arresta in coinquilino

Uno straniero è stato trovato in possesso di cinque dosi di cocaina, dopo che un'ambulanza è intervenuta per soccorrere la persona con cui condivideva l'appartamento. Visti i precedenti, sono scattate le manette

Quello ce sembrava un comune intervento a domicilio del 118 si è trasformato in una situazione decisamente più complessa. Ieri sera, infatti, un'ambulanza è stata chiamata presso un appartamento del centro storico, dove una persona aveva accusato un malore. Le circostanze hanno richiesto, come certe volte accade, anche la presenza delle forze dell'ordine.

Mentre i sanitari prestavano le cure del caso – fortunatamente nulla di grave – gli agenti della Volante entrati nell'abitazione sono stati insospettiti dal comportamento del coinquilino, in piena salute ma visibilmente a disagio. E' così scattata una perquisizione accurata, che ha permesso di rinvenire 5 dosi di cocaina, suddivisa in piccoli sacchetti termosaldati, per un peso complessivo di 33 grammi.

L'uomo, M.W., cittadino tunisino di 37 anni, è stato perciò tratto in arresto con 'accusa di detenzione ai fini di spaccio, anche alla luce dei suoi precedenti penali. Sarà giudicato per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in casa, il 118 lo soccorre e la Polizia arresta in coinquilino

ModenaToday è in caricamento