rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Pomposa / Via della Pomposa

Zona Pomposa, blitz della Mobile in un appartamento occupato da tre ladri

Fermati tre giovani georgiani, noti con molte identità diverse. Nel loro appartamento sono stati rinvenuti diversi beni rubati e un vasto arsenale di arnesi da scasso. I tre hanno opposto resistenza, ma non hanno potuto evitare il carcere

Le indagini sui furti in appartamento avvenuti negli ultimi mesi hanno portato gli agenti della Squadra Mobile a individuare un'abitazione in pieno centro storico, dove si pensava risiedessero alcuni sospetti. Timori confermati a seguito della retata pianificata nei giorni scorsi e messa in atto ieri mattina intorno alle 11. L'obbiettivo è stato un appartamento di via Pomposa, proprio alle spalle dell'omonima chiesa del centro.

Gli agenti di Polizia hanno dovuto fare i conti con la resistenza dei tre occupanti, tutti cittadini georgiani – la cui specializzazione criminale è tristemente nota – che tuttavia sono stati bloccati prima che riuscissero a fuggire. L'attività dei tre stranieri, conosciuti con vari alias e formalmente in Italia senza fissa dimora, è apparsa subito chiara in base a quello che è stato trovato all'interno dell'abitazione.

Da un lato un inventario completo di arnesi da scasso, dai flessibili ai piedi di porco, fino a seghe e cacciaviti, dall'altro oggetti di vario tipo chiaramente rubati. I poliziotti hanno infatti recuperato denaro contante, assegni, carte di credito, portafogli con documenti di cittadini modenesi, ma anche gioielli e orologi. 

Mentre i legittimi proprietari sono in corso di identificazione, i tre stranieri sono stati sottoposti a fermo e condotti al Sant'Anna con l'accusa di ricettazione. I tre hanno 29, 31 e 32 anni e su uno di loro pendeva già un ordine di carcerazione emesso per furti commessi in passato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Pomposa, blitz della Mobile in un appartamento occupato da tre ladri

ModenaToday è in caricamento