rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Carpi

Botte alla moglie davanti ai figli piccoli, ancora un arresto per maltrattamenti

Un nuovo episodio di violenza domestica a Carpi dopo un intervento dei Carabinieri. In cella un 28enne marocchino, la donna medicata al Pronto Soccorso

La scorsa notte i Carabinieri di Carpi hanno arrestato un cittadino marocchino 28enne. Il giovane è stato bloccato dopo una lite con la moglie, una connazionale di 34 anni, che ha chiesto l'intervento delle forze dell'ordine dopo essere stata colpita dal consorte al termine di una lite. La signora aveva infatti riportato diverse ferite, giudicate guaribile in 15 giorni dai medici del Pronto Soccorso che l'hanno medicata dopo il grave episodio, avvenuto per altro davanti ai tre figli di appena 2, 3 e 5 anni.

Come spesso accade, la drammatica circostanza si è trasformata in un'occasione in cui la donna si è sfogata, denunciando il fatto che le angherie del compagno proseguivano da ormai diverso tempo. Mentre la 34enne era stata buttata fuori di casa, il marito si era barricato in casa con i figli, ma alla fine i Carabinieri sono riusciti ad entrare e ad arrestare l'uomo, che è stato condotto in carcere a Sant'Anna.

L'accusa nei suoi confronti è di maltrattamenti in famiglia, seguita agli accertamenti svolti dall'Arma circa le condotte denunciate dalla coniuge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla moglie davanti ai figli piccoli, ancora un arresto per maltrattamenti

ModenaToday è in caricamento