Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Viola il divieto di avvicinamento alla casa dei genitori, 41enne in carcere

L'uomo si era reso protagonista di ripetuti maltrattamenti, tanto da essere allontanato per ordine del Tribunale. La Polizia lo ha fermato proprio sotto la casa di famiglia

Il personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Modena il 22 maggio nei confronti di un cittadino italiano di 41 anni. L’uomo è indagato per i reati di danneggiamento, percosse, violenza privata, lesioni personali aggravate, violazione di domicilio e atti persecutori, commessi nei confronti dei genitori.

Il provvedimento è di fatto un aggravamento della precedente misura cautelare degli arresti domiciliari, è stato disposto in quanto il 41enne si è reso responsabile del reato di evasione. Nei giorni scorsi, infatti, si era recato nuovamente presso l'abitazione dei genitori, dalla quale avrebbe dovuto tenersi a debita distanza per prescrizione del giudice.

In quella circostanza era intervenuta la Volante per bloccarlo, mentre nel pomeriggio di ieri la Squadra Mobile lo ha rintracciato all’interno della propria abitazione e scortato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola il divieto di avvicinamento alla casa dei genitori, 41enne in carcere

ModenaToday è in caricamento