rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Finale Emilia

Donna in ospedale con il setto nasale fratturato, alle spalle trent'anni di maltrattamenti

I Carabinieri hanno condotto in carcere il marito, un 57enne italiano. E' accaduto a Finale Emilia, dopo l'ennesima aggressione subita poco prima di Natale dalla vittima

Un'altra grave storia di violenza domestica è emersa nelle ultime settimane in provincia, a seguito di un'aggressione fisica ai danni di una donna avvenuta il 19 dicembre a Finale Emilia. In quella circostanza il marito aveva colpito ripetutamente la moglie con dei pugni al volto, fino a fratturarle il setto nasale e provocarle altre lesioni al volto. La donna era stata medicata al Pronto Soccorso e dimessa con una prognosi di 20 giorni, ma l'accaduto ha inevitabilmente fatto scattare gli approfondimenti da parte dei Carabinieri.

L'indagine dell'Arma ha poi svelato un retroscena davvero inquietante, scoperchiando una relazione coniugale in cui la prevaricazione e la violenza erano ormai un pane quotidiano. L'uomo, un 57enne italiano, è oggi accusato di aver maltrattato per lunghissimi anni la moglie, con percosse, minacce, ingiurie, umiliazioni e limitazioni alla libertà di movimento. Secondo quanto ricostruito, infatti, la vittima era costretta a vivere reclusa in casa, senza poter avere liberamente frequentazioni esterne: ogni relazione le era impedita e anche la sua utenza telefonica veniva controllata dal marito, che le impediva di muoversi liberamente.

Una vera e propria situazione di segregazione che era andata peggiorando nel corso di quasi tre decenni di angosciante convivenza, culminata nell'aggressione molto violenta avvenuta qualche giorno prima di Natale, che ha posto fine ai maltrattamenti.

Il 29 dicembre, infatti, i Carabinieri della Stazione di Finale Emilia hanno dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Modena, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti del 57enne. L'uomo è infatti accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali continuate e aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna in ospedale con il setto nasale fratturato, alle spalle trent'anni di maltrattamenti

ModenaToday è in caricamento