menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato marito violento, moglie e figli in una struttura protetta

Intervento dei Carabinieri di San Felice dopo l'ennesima lite domestica. Domiciliari per un 40enne nordafricano

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Stazione di San Felice sul Panaro hanno tratto in arresto un 40enne di origini marocchine, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti della moglie, connazionale di 36 anni. I militari sono dovuti intervenire presso la loro abitazione, a seguito di una segnalazione per una violenta lite in atto.

Gli accertamenti hanno consentito di accertare che l’uomo, per futili motivi ed alla presenza dei figli minori, aveva appena aggredito la moglie procurandole delle lesioni poi giudicate guaribili in 15 giorni dopo il passaggio in Pronto Soccorso.

Come spesso accade, l'arrivo dei carabinieri ha permesso di scoperchiare un vaso di Pandora, scoprendo altri numerosi episodi di violenza commessi dall’uomo nei confronti della moglie. Quindi il 40enne è stato dichiarato in arresto e sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, mentre tutti i componenti del nucleo familiare sono stati allontanati e collocati presso una struttura protetta, grazie all’intervento dei servizi sociali.

Domani mattina sarà processato in Tribunale a Modena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento