rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Ricercato dalla polizia svizzera, arrestato a Modena a casa della moglie

Un cittadino moldavo è stato rintracciato dalla Questura a seguito di un mandato internazionale emesso dalla Svizzera a seguito di reati contro il patrimonio commessi sul territorio elvetico

Nell’ambito della cooperazione con le Forze di Polizia di paese stranieri, gli agenti della Squadra Mobile ha tratto in arresto, nella tarda serata di ieri, un cittadino moldavo 40enne. L'uomo, infatti, era destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dall'Autorità Giudiziaria svizzera lo scorso 13 ottobre.

La richiesta di arresto provvisorio a scopo di estradizione è stata avanzata dalle autorità elvetiche in quanto l’uomo risulta responsabile di una serie di reati contro il patrimonio compiti oltreconfine. Da qui l'ordine di cattura diramato attraverso i canali internazionali a tutte le forze di polizia.

La Questura di Modena è stata coinvolta in maniera diretta per un motivo alquanto semplice: la moglie del ricercato risiede regolarmente in città. Grazie agli accertamenti degli agenti, quindi, è stato possibile individuare il moldavo presso l'abitazione della moglie.

Al termine delle formalità di rito, il 40enne è stato arrestato e trasferito presso il carcere di Sant'Anna in attesa di estradizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato dalla polizia svizzera, arrestato a Modena a casa della moglie

ModenaToday è in caricamento