menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubano un anziano e prelevano tre volte con il suo bancomat, arrestate due giovani nomadi

Il furto nel parcheggio della Coop I Ciliegi di Vignola, poi tre prelievi per un totale di 1.400 euro. Al Quarto tentativo c'erano però i Carabinieri ad attenderle

Mercoledì mattina, 7 agosto, un 83enne di Vignola era stato vittima di un furto. Una delle situazioni più comuni, avvenuta nel parcheggio della Coop I Ciliegi in via di Mezzo: mentre l'anziano riportava il carrello a posto, due donne hanno approfittato del borsello lasciato sul sedile dell'auto e hanno rubato il portafogli dell'uomo. Le ladre hanno trovato non solo contante, ma anche il bancomat e il relativo codice, con cui sono riuscite ad effettuare tre differenti prelievi per un totale di 1.400 euro.

Nel frattempo il furto è stato denunciato, mettendo così in moto la macchina delle ricerche. Una pattuglia dell'Arma di Vignola ha notato le due donne intente a prelevare presso lo sportello bancomat della Bper di via Borsellino: i militari si sono insospettiti e sono intervenuti, risolvendo così il caso. Le due avevano infatti ancora il portafogli del malcapitato 83enne e il denaro riscorro nei precedenti prelievi.

Accompagnate in caserma, sono state identificate in due nomadi di etnia sinti domiciliate in un campo di San Lazzaro (BO), rispettivamente di 23 e 26 anni, già note per diversi precedenti. Per loro è scattato l'arresto per utilizzo fraudolento di carte di credito.

Nella mattinata di ieri l’arresto è stato convalidato nel processo direttissimo e le due giovani sono state condannate ad oltre due anni da scontare ai domiciliari presso il campo bolognese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Attualità

Contagio. Oggi a Modena 150 casi, ma percentuale stabile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento