rotate-mobile
Cronaca San Felice sul Panaro

San Felice , due nomadi arrestati per furto in abitazione

Una coppia di nomadi provenienti dai campi di Mirandola e del reggiano si sono introdotti nel modulo abitativo di una famiglia terremotata. Sorpresi dalla padrona di casa, sono stati catturati dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di San Felice sul Panaro hanno arrestato ieri sera verso le 20.00 due nomadi, un uomo di 34anni e una donna di 40, rispettivamente provenienti dai campi nomadi di Mirandola e Reggio Emilia, per concorso in furto in abitazione. 

I due, introdottisi in un modulo abitativo collocato di fronte ad un’abitazione inagibile di San Felice, sono stati scoperti dalla proprietaria appena è rincasata e si sono dati alla fuga, nascondendosi nelle campagne circostanti. Intanto la vittima, mentre telefonava al 112, si è recata presso l’abitazione di un vicino di casa dove c’era anche il suo compagno a cui ha raccontato quanto accaduto e che si è messa alla ricerca dei due malviventi.

In pochi attimi si è recata sul posto la pattuglia della Stazione di San Felice sul Panaro che era in servizio perlustrativo e con la collaborazione dei cittadini, è riuscita a catturare i due nomadi. L’uomo tuttavia, ha opposto resistenza all’arresto, dimenandosi e scagliandosi contro i militari che lo hanno ugualmente bloccato e, dopo essere stato sedato dai medici del 118, veniva arrestato insieme alla donna, che invece aveva tenuto un atteggiamento più corretto. Questa mattina l’arresto è stato convalidato e i due trattenuti in carcere in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Felice , due nomadi arrestati per furto in abitazione

ModenaToday è in caricamento