Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Via Guido d'Arezzo

Pesta violentemente la compagna e poi si scaglia contro i poliziotti, 34enne in manette

Un modenese con piccoli precedenti è stato arrestato ieri mattina dalla Volante, intervenuta a Modena Est su segnalazione di un vicino di casa. L'uomo era completamente fuori controllo

Si può definire salva-vita, senza il rischio di esagerare, l'intervento che la Polizia ha compito ieri mattina in un appartamento di via Guido d'Arezzo, accanto al Policlinico di Modena, dove era in corso una violenta lite tra due conviventi. E' stato un vicino di casa – intorno alle ore 10 – ad allertare il 113 dal momento che dall'appartamento confinante provenivano urla, pianti e rumori fragorosi, chiaro segno di una violenza domestica.

Quando gli agenti della Volante hanno fatto irruzione nell'abitazione, la scena si è palesata in tutta la sua drammaticità. Una donna di 34 anni aveva i segni di violente percosse e il suo compagno, coetaneo, era in preda ad una furia innaturale. Gli sforzi per ricondurre l'uomo alla calma sono stati complessi e tutt'altro che pacifici: dopo qualche minuto il 34enne, a sua volta ferito, è stato ammanettato, fatto salire in auto e scortato in Questura, in stato di arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Nel contempo la donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale, dove i sanitari le hanno medicato le numerose ferite riportate al volto, alle braccia e al busto. La 34enne è poi stata dimessa con una prognosi di ben 30 giorni, indice della violenza dei colpi incassati.

In attesa del processo per direttissima per il compagno – già noto alle forze dell'ordine – la donna ha sporto querela per lesioni personali, consentendo così all'autorità giudiziaria di poter procedere anche per i maltrattamenti, che ovviamente aggraveranno ulteriormente la posizione dell'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesta violentemente la compagna e poi si scaglia contro i poliziotti, 34enne in manette

ModenaToday è in caricamento