Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Caduti in Guerra / Viale Martiri della Libertà

Spaccio, richiedente asilo in manette per la seconda volta al parco Pertini

Un 32enne del Gambia è stato tratto in aresto dalla Squadra Volante dopo una cessione di marijuana. Era già successo

E' finito nuovamente in manette un richiedente asilo ospite di una struttura d'accoglienza modenese, sorpreso durante una cessione di droga. Lo straniero, un 32enne cittadino del Gambia, è stati individuato da una pattuglia della Volante nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di perlustrazione al parco Pertini, noto per essere base di diversi pusher. Gli agenti della polizia hanno assistito alla compravendita e sono intervenuti, bloccando sia lo spacciatore che l'acquirente, un italiano residente in provincia.

Il gambiano aveva appena venduto 2 grammi di marijuana e aveva con sè altre dosi della stessa sostanza per un peso complessivo di 10 grammi. La flagranza del reato ha però fatto scattare le condizioni per l'arresto e l'uomo è stato accompagnato in cella in attesa di direttissima.

Durante l'identificazione negli uffici della Questura è emerso che il 32enne era già stato tratto in arresto per lo stesso motivo in passato, ma aveva fornito generalità diverse nel tentativo di rendersi non identificabile in futuro. Grazie alle impronti digitali è stato però smascherato. Ora, parallelamente al processo penale, la Prefettura dovrà metter in moto le pratiche per l'espulsione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, richiedente asilo in manette per la seconda volta al parco Pertini

ModenaToday è in caricamento