Sfruttamento della prostituzione, finisce in carcere 16 anni dopo il primo arresto

Soltanto nei giorni scorsi è stato possibile rintracciare a arrestare un cittadino rumeno che si era rifugiato in Spagna dopo un'inchiesta del 2003 che aveva sgominato un vasto giro di prostituzione

La giustizia può avere tempi lunghi, ma raramente dimentica. Lo ha scoperto a proprie spese un cittadino rumeno di 46 anni, che nei giorni scorsi è stato raggiunto dalla Polizia spagnola presso la sua abitazione nel quartiere Mislata, sobborgo di Valencia. L'uomo era infatti ricercato da molti anni, addirittura 16, dopo una sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Modena per la quale doveva scontare 3 anni e 11 mesi di carcere.

Il rumeno era infatti stato arrestato nel 2003 a seguito di un'importante operazione anti prostituzione, che aveva coinvolto altri tre suoi connazionali e decine di giovani rumene, per le quali la banda aveva organizzato un sistema di sfruttamento presso diversi appartamenti modenesi, con agganci anche in altre province del nord Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la condanan del 2006 lo sfruttatore si era reso irreperibile, fuggendo evidentemente al caldo della città iberica. L'uomo è stato catturato grazie ad un mandato di arresto europeo ed è stato preso in consega dai Carabinieri di Modena per poter scontare la pena detentiva nel nostro carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento