Rapina le poste brandendo un coltello, poi torna dalla fidanzata. Arrestato un 49enne

Pensava di avere fatto perdere le proprie tracce l'uomo mirandolese, rifugiatosi nella propria abitazione dopo aver fatto irruzione nell'Ufficio Postale di Gavello. Ora si trova al Sant'Anna con l'accusa di rapina aggravata dall'uso delle armi

Arrestato il 49enne mirandolese protagonista della rapina avvenuta nella mattinata di ieri alle Poste di Gavello di Mirandola. L'uomo si era introdotto nell'ufficio postale brandendo un coltello, e aveva costretto l'impiegata a consegnargli tutto il denaro custodito in cassa, che ammontava a circa 300 euro.

Sfruttado la superiorità garantitagli dall'arma, si era poi impossessato della borsetta della donna, dopo averla nuovamente minacciata e poco efficacemente dissuasa dal chiamare le forze dell'ordine. Il rapinatore si era poi allontanato a bordo della sua utilitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna ha immediatamente denunciato il fatto ai Carabinieri che, grazie ai dettagli forniti da una testimone e dalla vittima stessa, sono rapidamente riusciti a rintracciare l'uomo, tornato nella propria abitazione a Vignola nella quale risiedeva con la fidanzata convinto di avere seminato il pericolo. Il 49enne, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, si trova ora al carcere di Sant'Anna, con l'accusa di rapina aggravata dall'uso delle armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Positivi di nuovo in crescita, l'Ausl si prepara all'inverno e ammonisce: "Rispettate le regole"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento