Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Finale Emilia

Evade dai domiciliari per rapinare un negozio a Finale Emilia, arrestato

Le indagini dell'Arma hanno incastrato un pregiudicato residente nel ferrarese per l'episodio avvenuto a fine luglio scorso

Nella mattinata del 4 ottobre i Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Modena, nei confronti di un uomo residente nella provincia di Ferrara, indagato per rapina aggravata, porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere ed evasione. 

L'uomo è infatti accusato di essere il rapinatore che il 30 luglio scorso mise a segno un colpo presso un esercizio commerciale di Finale Emilia. Dopo essere evaso dai domiciliari, avrenne impugnato un cutter minacciando la titolare del negozio e facendosi consegnare 300 euro in contanti.

Il provvedimento cautelare è stato emesso a seguito di un'articolata attività d'indagine, coordinata dalla Procura di Modena e condotta dai Carabinieri dalla Compagnia di Carpi, attraverso l'acquisizione di testimonianze e riscontri su alcune impronte digitali repertate nel corso dei sopralluoghi effettuate dai militari, alla cui comparazione hanno proceduto i militari del Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma. 

L'ordinanza cautelare in carcere gli è stata notificata presso la Casa Circondariale di Ferrara, dove nel frattempo era stato recluso per un altro motivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per rapinare un negozio a Finale Emilia, arrestato

ModenaToday è in caricamento