rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Da Napoli a Modena per rapinare una donna, due arresti

Identificati dalla Polizia gli autori di una rapina avvenuta un anno, quando una signora venne derubata di un costoso orologio da due malviventi in moto

Si è chiuso il cerchio intorno a due rapinatori che esattamente un anno fa avevano colpito a Modena, in centro. Il 4 maggio scorso, infatti, una donna era stata derubata in strada: due persone l'avevano sorpesa alle spalle a bordo di una moto e le avevano strappato l'orologio, dal valore di 15mila euro. I due criminali si erano poi dati alla fuga, mentre la vittima aveva denunciato l'accaduto alla Polizia.

Domenica scorsa, al termine dell'indagine diretta da questa Procura della Repubblica e condotta dalla Squadra Mobile di Moden,a è stata data esecuzione ad una ordinanza applicativa della misura della custodia in carcere emessa dal Gip nei confronti di due uomini gravemente, indiziati del reato di rapina. Si tratta di due persone residenti a Napoli, che sarebbero giunte a Modena il giorno prima della rapina per poi rientrare quello successivo.

Gli investigatori hanno potuto contare sul tracciamento ei telefoni cellulari e sulle immagini estrapolate dagli impianti di video sorveglianza pubblici e privati installati intorno al luogo della rapina. I due viaggiavano su una moto con tarag clonata, ma questo non ha impedito di risalire al veicolo.

Nel corso dell'indagine uno dei due partenopei è stato sottoposto a controllo dalla Polizia della Questura di Napoli, su segnalazione della Squadra Mobile di Modena. In occasione del controllo è stato rinvenuto proprio il motoveicolo immortalato dalle telecamere a Modena. L'uomo indossava anche lo stesso abbigliamento del giorno del fatto. In tale frangente aveva mostrato agli agenti un documento di riconoscimento contraffatto e pertanto era stato tratto in arresto, anche in esecuzione di due provvedimenti di esecuzione pena emessi a suo carico e non ancora eseguiti.

Nella mattinata primo maggio a seguito di attività di ricerca è stato rintracciato anche il secondo indagato, che si è costituito presso il Commissariato di Montecalvario (NA). Conclusa la redazione dei verbali l'uomo + stato portato presso la Casa Circondariale di Napoli e e poco dopo la Polizia Giudiziaria ha notificato l'ordinanza cautelare anche al secondo indagato, già detenuto per altra causa. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Napoli a Modena per rapinare una donna, due arresti

ModenaToday è in caricamento