Pestaggio e rapina in una sala scommesse, arrestato un 41enne

I fatti sono avvenuti a Mirandola: la Polizia ha ricostruito l'accaduto e rintracciato l'autore della rapina, che ora si trova in carcere

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Mirandola, sabato scorso, hanno rintracciato e accompagnato in carcere su ordine di misura cautelare un cittadino marocchino di 41 anni residente in citta. Il provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Modena si è reso necessario per i delitti di rapina e lesioni personali commessi pochi giorni prima ai danni di un avventore di una sala scommesse.

Lo straniero ha ripetutamente aggredito con calci e pugni un avventore di una sala scommesse, riuscendo poi a rubargli 450 euro e a darsi alla fuga. La vittima aveva riportato ferite al volto ed era stato dimesso dal pronto Soccorso con una prognosi di 10 giorni.

Dopo una attenta e scrupolosa indagine, mantenendo il riserbo investigativo, i poliziotti hanno individuato il malfattore e lo hanno tratto in arresto. Il 41enne, pregiudicato, è stato quindi portato presso il carcere di Sant'Anna a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento