Rapina una donna e le frattura il polso, identificato un 24enne

Individuato dalla Polizia di Stato un 24enne marocchino, indiziato di una serie di altri gravi reati e già fermato dopo due accoltellamenti

La Polizia di Stato di Modena ha individuato a distanza di alcune settimane l'autore di una violenta rapina che era avvenuta a notte inoltrata lo scorso 5 settembre in zona San Faustino. In quell'occasione uno straniero aveva aggredito una donna che si trovava in strada e stava rincasando: il criminale l'aveva spinta a terra e le aveva rubato lo smartphone, poi aveva impugnato un bastone e minacciandola si era fatto consegnare la borsetta.

Sul posto era giunta la Squadra Volante, che aveva prestato immediato soccorso alla vittima, accompagnata al pronto soccorso del Policlinico e poi dimessa con prognosi di 30 giorni per frattura al polso destro, dovuta alla caduta a terra.

La Squadra Mobile, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Modena, ha immediatamente avviato una serrata attività di indagine, attuata anche attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza e dei tabulati telefonici, ricostruendo un grave quadro indiziario a carico di un 24enne marocchino.

ha dato ieri esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Modena il 19 ottobre scorso, nei confronti di un cittadino marocchino di 24 anni, ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata e lesioni personali.

Si tratta della stessa persona fermata in seguito ad un'altra violenta rapina con accoltellamento, avvenuta in viale Vittorio Veneto ai danni di una coppia di giovani il 27 settembre scorso. Lo stesso nordafricano cui è stata attribuita anche la rapina del 6 settembre al parco della Londrina ai danni di un ragazzo di 16 anni. Ora dovrà rispondere anche di questo ennesimo reato.

Rapinatore seriale in manette, agiva con un coltello

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento