rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Via Jacopo Berengario

Picchiati e derubati in via Berengario, secondo arresto per un rapinatore 27enne

Le indagini della Polizia attribuiscono ad un giovane straniero un episodio violento, avvenuto solo due ore prima di quello ai Giardini Ducali per il quale era stato arrestato a inizio settembre

Rapina aggravata in concorso con un altro connazionale minorenne. E' l'accusa che viene mossa ad un cittadino tunisino di 27 anni che ieri pomeriggio è stato raggiunto da un'ordinanza applicativa della misura della custodia in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Modena, su richiesta della Procura della Repubblica.

Il nordafricano è infatti indiziato di essere il responsabile di una violenta rapina avvenuta alle ore 22,40 dello scorso 5 settembre, in viale Berengario a Modena. In quell'occasione due ragazzi di 17 e 18 anni erano stati avvicinati da due malintenzionati: il diciottenne era stato afferrato alle spalle e minacciato con una bottiglia di vetro infranta, venendo così costretto a consegnare il proprio portafogli ad uno dei due rapinatori; il 17enne era invece stato colpito con un pugno ed afferrato per i capelli, ma non derubato. I due rapinatori si erano poi dati alla fuga. 

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile di Modena hanno consentito di ricostruire i fatti avvenuto quella sera alle porte del centro storico. Attraverso le denunce raccolte, l'analisi dei filmati del sistema cittadino di videosorveglianza, nonché il riconoscimento fotografico effettuato dalle persone offese, gli inquirenti sono arrivati a raccogliere diversi indizi di colpevolezza nei confronti del 27enne. Non si conoscono invece i procedimenti a carico del complice minorenne.

Applicare la misura cautelare è stato particolarmente agevole. Il tunisino si trova infatti già recluso presso il carcere di Sant'Anna, proprio da quella notte del 5 settembre. Appena un paio di ore dopo i fatti di via Berengario il magrebino era stato arrestato in flagranza, sempre dalla Polizia, per il reato per una tentata rapina al Parco Ducale di Modena. Lui e il complice avevano preso di mira altri giovani che stavano attraversando i giardini, tentato di rubare una bicicletta.

Tre ragazzi aggrediti al Parco Ducale, fermato uno dei rapinatori

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiati e derubati in via Berengario, secondo arresto per un rapinatore 27enne

ModenaToday è in caricamento