menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estrae un coltello per evitare il controllo dei carabinieri, arresto al rave party di Castelfranco

Un 34enne originario di Bergamo è stato tratto in arresto durante i controlli all'ex cartiera. Denunciato poi insieme ad un amico per possesso di metanfetamine

Sono proseguiti per tutta la giornata di ieri i controlli dei Carabinieri e della Polizia Municipale di Castelfranco Emilia presso l'ex cartiera, situata nei pressi della rotatoria tra via Emilia e la tangenziale, dove l'8 dicembre sono confluiti centinaia di giovani e meno giovani da tutto il nord Italia per prendere parte ad un rave party. La "festa" - per quanto abusiva - è proseguita senza particolari intoppi, ma i veri problemi si sono verificati nel momento del deflusso, iniziato ieri mattina: le forze dell'ordine hanno infatti messo in atto un filtro che impedisse a chi non ne era in grado di mettersi al volante.

Nel complesso sono stati identificati circa 300 partecipanti e in un caso un controllo ha avuto risvolti violenti. I Carabinieri hanno infatti tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale un 34enne bergamasco, che ha rifiutato di  sottoporsi alle verifiche dei militari e per tutta risposta li ha minacciati con un coltello che aveva con sè. L'uomo è stato accompagnato in cella di sicurezza in attesa di processo.

Il 34enne, inoltre, dovrà rispondere anche del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente: per lui e per un suo amico e concittadino di 21 anni è infatti scattata una denuncia quando il controllo ha permesso di scoprire due dosi di metanfetamina in loro possesso.

Il rave ha visto la partecipazione complessiva di circa 1000 persone, alcune delle quali giunte con camper per trascorrere la notte, oppure sistemate in tenda all'interno dell'area abbandonata dell'ex edificio industriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio. Oggi a Modena 150 casi, ma percentuale stabile

Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento