rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Sassuolo

Traffico di cocaina a Sassuolo, due sorelle in arresto per spaccio

Una è finita in carcere, l'altra ha ottenuto i domiciliari per poter accudire i figli. Sequestrato quasi un etto di polvere bianca in casa

Condivideva non non solo il legame di parentela, ma anche un'attività illecita ben avviata. Due sorelle residenti a Sassuolo sono infatti finite in manette nelle scorse ore per detenzione di stupefacenti. Nella giornata di ieri la Squadra Mobile ed il Commissariato di Polizia di Sassuolo hanno tratto in arresto due sorelle di 41 e 43 anni.

L'attività investigativa - nel solco di quella condotta già con diversi arresti nella città di Modena nelle ultime settimane - ha fatto maturare negli agenti il sospetto che un appartamento in via Fratelli Cervi potesse fungere da luogo di deposito e confezionamento della sostanza stupefacente.

Così, con l'ausilio di un'unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza, gli investigatori della Polizia hanno proceduto alla perquisizione domiciliare. All'interno dell'abitazione gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 92 grammi di cocaina, contenuta in 50 involucri in plastica pronti per la vendita, oltre a euro 760 in contanti, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Al termine delle operazioni, in attesa dell'udienza di convalida, una delle due arrestate è stata portata presso la sezione femminile del carcere di Modena, mentre l'altra è stata posta agli arresti domiciliari in quanto madre di tre figli minorenni. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cocaina a Sassuolo, due sorelle in arresto per spaccio

ModenaToday è in caricamento