rotate-mobile
Cronaca Stadio Braglia / Piazzale Primo Maggio

Spaccio in autostazione, fermato con due etti di hashish

Continuano i controlli antidroga dei Carabinieri nelle piazze più interessate da fenomeni di spaccio di stupefacenti

Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 24enne per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane, notato a piedi con atteggiamento alquanto sospetto tra la stazione delle corriere e Piazza Primo Maggio, alla vista dell’auto dell’Arma si è dato alla fuga in direzione di Viale Storchi, maè stato comunque raggiunto e bloccato. 

Nonostante la strenua resistenza, i militari sono riusciti a immobilizzarlo e poi a perquisirlo, recuperando così due panetti di hashish del peso complessivo di circa 200 grammi. Questa mattina il giovane è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Modena per l’udienza con rito direttissimo, nel corso della quale è stata disposta la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Modena.  

Nelle ultime settimane gli arresti e le denunce per spaccio sono tornarti ad essere un appuntamento quotidiano per le forze dell'ordine e per le aule di tribunale. Parco Novi Sad, parco XXII Aprile, autostazione e zone limitrofe continuano ade essere interessate da frequenti controlli pomeridiani e serali da parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Modena. Una presenza che tuttavia non serve essere sufficiente a scoraggiare i pusher, le cui attività fiorenti continuano a spron battuto, incuranti dei provvedimenti giudiziari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio in autostazione, fermato con due etti di hashish

ModenaToday è in caricamento