In casa hashish e marijuana, in manette due giovani a Formigine e Vignola

Il 26enne formiginese nascondeva circa 50 grammi di sostanza, mentre il marocchino residente nella città dei Contrari aveva con sè 133 grammi

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Formigine hanno arrestato un giovane dl posto, ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 26enne formiginese era finito sotto la lente di ingrandimento dei militari, che poi hanno dato corso ad una perquisizione domiciliare

Nell'appartamento del ragazzo sono stati trovati 8,5 grammi di hashish e 45 di marjuana, nonchè 255 euro in banconote di piccolo taglio, verosimile provento dell'attività di spaccio. Il giovane è stato prcessato stamattina per direttissima.

Stessa sorte, sempre ieri, per un 29enne marocchino residente a Vignola. I Carabinieri lo hanno trovato in possesso di 133 grammi di marijuana e di 850 euro in contanti. Anche lo straniero ha trascorso la notte in cella in attesa del pronuncimento del giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento