menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mezzo chilo di hashish nascosto in casa, 20enne in manette

Un giovane modenese è stato trovato in possesso di una notevole quantità di stupefacente. Condannato all'obbligo di firma

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 20enne italiano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, con il suo atteggiamento alquanto sospetto, aveva attirato l'attenzione dei militari i quali hanno deciso di approfondire il controllo presso l’abitazione.

L'operazione ha portato al sequestro di oltre 500 grammi di hashish, nascosti in un pacco contenente dolciumi: in particolare, i cinque panetti da 100 grammi erano stati arrotolati nel cellophane con dei biscotti, con lo scopo di eludere i controlli e coprire l’odore della sostanza. Alla vendita al dettaglio, essa avrebbe fruttato tra i 5.000 e i 10.000 euro. Nello stesso frangente, sono stati posti sotto sequestro altri 12 involucri di hashish presenti nella camera da letto, nonché un bilancino di precisione e un coltello.

Dopo le formalità di rito, il ragazzo è rimasto confinato agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima, a seguito del quale il giudice ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, 113 casi in provincia. Tre decessi e tre ricoveri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento