menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore bloccato dopo un inseguimento in auto, aveva con sè due etti e mezzo di eroina

La Polizia di Stato di Modena ha tratto in arresto in viale Barozzi un cittadino italiano di 35 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Nella serata dell’11 marzo scorso una pattuglia della Squadra Volante stava transitando in via San Faustino, a Modena, quando ha notato un’autovettura proveniente dalla zona del parco Ferrari che a velocità sostenuta ha imboccato via Luosi. Nonostante l’alt imposto dagli agenti, il conducente non ha arrestato la marcia; gli agenti quindi si sono posti al suo inseguimento, riuscendo a superare il veicolo all’altezza di viale Barozzi e a tagliargli la strada così da bloccare ogni via di fuga.

L’uomo alla guida ha mostrato subito segni evidenti di agitazione. All’interno del veicolo sono stati rinvenuti 245,25 grammi di eroina, oltre ad un coltello a serramanico. La perquisizione è stata estesa all’abitazione con esito positivo in quanto, nascosti sopra una trave del soffitto, sono stati recuperati ulteriori 338,8 grammi di stupefacente tra hashish, marijuana e cocaina.

Il 35enne, con precedenti di Polizia specifici, al termine degli accertamenti a suo carico, è stato portato presso il carcere di Sant'Anna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ferrari, a maggio apre il ristorante Cavallino di Maranello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento