rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Formigine / Via Don Franchini

Magreta, arrestato uno spacciatore nei pressi della parrocchia

Fermato nel pomeriggio di ieri un tunisino pregiudicato: Dopo diverse segnalazioni dei residenti, i Carabinieri hanno teso un agguato al pusher, che è stato bloccato dopo una compravendita nonostante il tentativo di fuga

I Carabinieri di Formigine, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto un cittadino di origine extracomunitaria, fermato in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione è frutto di un indagine condotta dai militari di Formigine, in collaborazione con quelli della Compagnia di Sassuolo, volta a fare luce su strani movimenti a Magreta, in zona parrocchia.

In settimana, infatti, i residenti, avevano segnalato la presenza di sospetti e continui “viavai” di gente, nelle prime ore del pomeriggio, nelle strade della frazione. L’operazione è scattata nelle prime ore pomeridiane di ieri, preceduta da appostamenti ed informazioni per confermare la bontà della notizia, con più uomini e macchine appostati in attesa dello scambio, che è avvenuto di lì a poco.

Notato infatti un soggetto di etnia magrebina, già noto alle forze dell’ordine, sostare nei pressi di un parco, i militari lo hannp fermato proprio al momento dello scambio con due giovani italiani: operazione riuscita non senza difficoltà, dal momento che lo straniero ha tentato una fuga a piedi per le vie limitrofe.

Sequestrate 4 dosi di eroina nonchè contante, verosimilmente provento della sua illecita attività. Tratto in arresto, visti i precedenti specifici in materia di spaccio, il tunisino è stato accompagnato presso la casa circondariale S.Anna di Modena. Fermati anche i due giovani, uomo e donna, residenti in zona, i quali verranno segnalati quali assuntori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magreta, arrestato uno spacciatore nei pressi della parrocchia

ModenaToday è in caricamento