Arrestato spacciatore ventenne al Parco Novi Sad. Era in possesso di hashish e cocaina

Tenta la fuga in bicicletta ma viene subito fermato. Nelle tasche dello spacciatore gli Agenti di Polizia trovano hashish e cocaina

Durante i controlli integrati del territorio al Parco Novi Sad ieri pomeriggio alle 15.20 alcuni agenti di Polizia fermano un marocchino di 20 anni che si aggirava nell'area con fare sospetto. Il soggetto, comprendendo ciò che stava per succedere, tenta di fuggire in bicicletta ma viene raggiunto dagli Agenti che gli chiedono i documenti. Lui mostra i documenti e qualche grammo di hashish sostenendo che fosse per utilizzo personale. 

Gli Agenti capiscono che c'è altro e gli chiedono di mostrare ciò che ha in tasca e addosso, scoprendo che il soggetto deteneva due pezzi rettangoli e grossi di hashish del peso complessivo di 120 grammi e due involucri bianchi contenenti 20 grammi di cocaina. Il soggetto, con precedenti per spaccio e furto, per ora regolare seppur il permesso di soggiorno sia stato rifiutato, è stato arrestato per detenzione sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

Torna su
ModenaToday è in caricamento